torna su
CIVES CIVES CIVES CIVES

Misure agevolative


Misure agevolative in vigore per i veicoli elettrici 

in alcune Regioni e Città italiane 

(gennaio 2015)

Agevolazioni fiscali


Provincia Autonoma di Bolzano

  • Con legge provinciale 20 dicembre 2012, n. 22 e successive modifiche viene stabilita l’esenzione per tre anni dal pagamento della tassa automobilistica per i proprietari di veicoli dotati di alimentazione ibrida elettrica e termica.

Regione Campania

  • A decorrere dall’anno 2014, i proprietari di autoveicoli con alimentazione ibrida benzina-elettrica immatricolati per la prima volta sono esentati dal pagamento della tassa automobilistica regionale dovuta per il primo periodo fisso e per le due annualità successive.

Regione Lazio

  • A decorrere dal 2014 è in vigore l’esenzione temporanea per 3 anni (36 mesi solari) decorrenti dalla data di immatricolazione per gli autoveicoli di nuova immatricolazione con alimentazione ibrida benzina/elettrica (art. 5, L. Regionale 30 dicembre 2013, n. 13)

Regione Lombardia

  • I veicoli elettrici sono permanentemente esentati dal pagamento del Bollo (art. 48 Legge Regionale 14 luglio 2003 n. 10). Salvo altre eccezioni regionali, nel resto dell’Italia l’esenzione totale si applica solo per i primi 5 anni di vita, al termine dei quali viene applicata una tariffa ridotta (art. 20 D.P.R. 5 febbraio 1953, n. 39).

 Regione Piemonte

  • Gli autoveicoli elettrici sono permanentemente esentati dal pagamento del Bollo (Legge Regione Piemonte n. 22 del 05/12/2007 art. 11). Salvo altre eccezioni regionali, nel resto dell’Italia l’esenzione totale si applica solo per i primi 5 anni di vita, al termine dei quali viene applicata una tariffa ridotta (art. 20 D.P.R. 5 febbraio 1953, n. 39).

Regione Puglia

  • L’esenzione temporanea per il primo periodo fisso di cui al DM 462/1998 e per le cinque annualità successive valido in Italia per i veicoli elettrici (a batteria) viene estesa nella Regione Puglia anche ai veicoli nuovi appartenenti alle categorie M1 ed N1 immatricolati dal 1° gennaio 2014 con alimentazione ibrida benzina-elettrica e diesel-elettrica. Decorso il periodo di esenzione, tali veicoli devono corrispondere la tassa automobilistica ridotta del 75%.

Provincia Autonoma di Trento

  • I motocicli e i ciclomotori a due, tre o quattro ruote, azionati con motore elettrico, godono dell’esenzione dal pagamento delle tasse automobilistiche per cinque anni a decorrere dalla data di prima immatricolazione.

Regione Umbria

  • Con Legge Regionale n.5 del 5/4/2014 ai veicoli ibridi nuovi immatricolati nel 2015 è riconosciuta l’esenzione temporanea per il primo periodo fisso di cui al DM 462/1998 e per le due annualità successive. Decorso il periodo di esenzione, tali veicoli devono corrispondere la tassa automobilistica ridotta del 75%

Regione Veneto

  • Al termine dell’esenzione totale dal bollo prevista dalla legislazione nazionale, la tariffa per gli anni successivi viene ridotta del 75% rispetto alla tariffa base.
  • A decorrere dal 2014 è in vigore l’esenzione temporanea per 3 anni (36 mesi solari) decorrenti dalla data di immatricolazione per gli autoveicoli di nuova immatricolazione con alimentazione ibrida benzina/elettrica (Art. 7 L.R. Regione Veneto 5 aprile 2013 n.3).

 Torna all’inizio


 

 Agevolazioni in materia di circolazione

 

 

Ancona

  • Le auto e i veicoli a quattro ruote a sola trazione elettrica sono esentati dal pagamento dei parcheggi nelle zone blu e nel parcheggio Degli Archi.

Brescia

  • ZTL comunali: ammessa la circolazione dei veicoli elettrici (a batteria)

Cuneo

  • ZTL Centro Storico:  accesso consentito ai veicoli elettrici

Firenze

  • Zone A e B: consentita la circolazione dei veicoli elettrici e ibridi

Forlì

  • Blocco totale della circolazione per motivi ambientali: sono esentati i veicoli elettrici e ibridi

Frosinone

  • Nei giorni di obbligatorietà di circolazione a targhe alterne per motivi ambientali, i veicoli elettrici (a batteria) sono esentati.

Mantova

  • ZTL comunali: ammessa la circolazione dei veicoli elettrici (a batteria)

Milano

  • Nei giorni di blocco totale del traffico per ragioni ambientali sono esentati i veicoli elettrici (a batteria) e i veicoli ibridi (ibridi non plug-in, ibridi Range Extended Ibridi Plug-in)
  • Area C – ZTL Cerchia dei Bastioni: accesso libero senza pagamento pedaggio per i veicoli elettrici e i veicoli ibridi
  • I veicoli elettrici a batteria, muniti di contrassegno gratuito rilasciato dal Comune di Milano, sono esentati dal pagamento della sosta nelle aree a pagamento, e sono autorizzati a parcheggiare gratuitamente nelle aree riservate ai residenti.

Novara

  • Gli autoveicoli elettrici possono parcheggiare gratuitamente nelle aree con sosta a pagamento comune di Novara, apponendo un contrassegno annuale rilasciato dalla locale azienda di trasporto pubblico SUN.

Padova

  • ZTL:  è consentita la circolazione dei veicoli elettrici (a batteria) e dei veicoli ibridi

Prato

  • Zona a Traffico Controllato ZTC: possono circolare le autovetture elettriche (a batteria)

Roma

  • Fascia Verde (all’interno del Grande Raccordo Anulare): nei giorni di blocco totale del traffico per ragioni ambientali sono esentati i veicoli elettrici (a batteria) e i veicoli ibridi
  • ZTL Centro storico, Tridente, Trastevere, Testaccio, San Lorenzo: accesso libero senza pagamento pedaggio per i veicoli elettrici (a batteria)
  • Distribuzione merci: l’accesso alle ZTL Merci, Tridente, Centro Storico e Trastevere è consentito senza limitazioni di orario agli autocarri elettrici, ma comunque con permesso conforme alla delibera 44/2007.

Torino

  • ZTL Centrale: consentita la circolazione ai veicoli elettrici muniti di permesso
  • ZTL Centrale: consentita la circolazione ai ciclomotori e quadricicli elettrici senza necessità di permesso
  • ZTL Trasporto pubblico: consentita la circolazione ai ciclomotori e quadricicli elettrici senza necessità di permesso

 

 Torna all’inizio